Il tumore del seno colpisce 1 donna su 10. È la neoplasia più frequente tra la popolazione femminile e rappresenta il 25% di tutti i tumori che la colpiscono. È la prima causa di mortalità per cancro tra le donne, con un tasso del 17% su tutti i decessi per causa oncologica.

Riconoscere il tumore nelle prime fasi permette un trattamento meno invasivo e una maggiore possibilità di guarigione con interventi chirurgici e cure farmacologiche mirate .
Gli studi eseguiti hanno dimostrato che lo screening mammografico in Europa ha ridotto del 30% la mortalità per cancro mammario.

La Mammografia è il metodo attualmente più efficace per la diagnosi precoce. Utilizza radiazioni ionizzanti, ma le tecniche recenti permettono una dose estremamente bassa.

L'Ecografia Mammaria è un'indagine diagnostica non invasiva che utilizza gli ultrasuoni per studiare la ghiandola mammaria e le sue alterazioni patologiche. L'ecografia è un esame molto utile per esaminare il seno giovane, dato che in questo caso la mammografia rischia di essere falsamente negativa

La Risonanza Magnetica Mammaria (RMM) è uno strumento diagnostico che permette di identificare anche noduli molto piccoli. L’esame non sostituisce la mammografia come screening per la diagnosi del tumore al seno, ma si aggiunge alla mammografia e alla visita senologica nei casi di donne con alto rischio di tumore al seno o in condizioni che rendono poco efficaci i tradizionali strumenti diagnostici.

Preparazione all'esame di mammografia

Mammografia: questo esame richiede alcuni accorgimenti. Alle donne che non hanno ancora 40 anni, se non in casi di urgenza, si sconsiglia di sottoporsi alla mammografia in fase di tensione e dolenzia mammaria. L'esame è consigliato nei primi 14 giorni dall’inizio delle mestruazioni. Si raccomanda inoltre di non spalmare creme o borotalco sul seno prima dell’esame. Questi prodotti potrebbero disturbarne la corretta esecuzione.

Ecografia: non richiede alcuna preparazione.

Può essere eseguita con o senza mezzo di contrasto, in questo ultimo caso la paziente deve presentarsi con l’esame della creatinina e deve essere a digiuno da 6 ore.

La Risonanza Magnetica Mammaria dura in media circa 15 minuti. Le controindicazioni sono quelle da seguire per un qualsiasi esame di risonanza magnetica (non può essere effettuata ad esempio se la donna ha un pacemaker o una protesi metallica).

PRENOTAZIONE MAMMOGRAFIA MARCHE

I tempi di attesa segnalati sono indicativi e possono non corrispondere alla disponibilità in tempo reale. Fa fede quindi la disponibilità che il sito segnala durante la procedura di prenotazione online.
PrestazioneAttesa (gg)Prenotabile
ECOGRAFIA MAMMARIA BILATERALE 1 € 45.9 PRENOTA
ECOGRAFIA MAMMARIA DESTRA 1 € 31.2 PRENOTA
ECOGRAFIA MAMMARIA SINISTRA 1 € 31.2 PRENOTA
MAMMOGRAFIA BILATERALE 2 € 44.9 PRENOTA
MAMMOGRAFIA MONOLATERALE DESTRA 2 € 33 PRENOTA
MAMMOGRAFIA MONOLATERALE SINISTRA 2 € 33 PRENOTA
PACCHETTO MAMMOGRAFIA+ECO+VISITA 2 € 54 PRENOTA
RM MAMMELLA BILATERALE 1 € 130 PRENOTA
RM MAMMELLA BILATERALE, SENZA E CON CONTRASTO n.d. n.d. Per prenotare questa prestazione contattare il numero 07331930310
RM MAMMELLA MONOLATERALE DESTRA 1 € 130 PRENOTA
RM MAMMELLA MONOLATERALE DESTRA, SENZA E CON CONTRASTO n.d. n.d. Per prenotare questa prestazione contattare il numero 07331930310
RM MAMMELLA MONOLATERALE SINISTRA 1 € 130 PRENOTA
RM MAMMELLA MONOLATERALE SINISTRA, SENZA E CON CONTRASTO n.d. n.d. Per prenotare questa prestazione contattare il numero 07331930310

I Centri presso i quali viene eseguita la mammografia nelle Marche

Presso i seguenti centri è possibile prenotare una mammografia nelle Marche: