Ottobre, mese della prevenzione in rosa

Ottobre, mese della prevenzione in rosa

Anche quest’anno ottobre è sinonimo di prevenzione per le donne. E non mancano nel territorio campagne di esami diagnostici e screening a prezzi molto ribassati proprio per effettuare un’azione più incisiva possibile di promozione della prevenzione.

Le sedi del Polo Diagnostico di Villa Pini di Civitanova Marche e Villalba di Macerata hanno avviato per tutto il mese di ottobre una speciale campagna di sensibilizzazione con screening mirati e pacchetti dedicati che comprendono:

  • Ecografia mammaria bilaterale
  • Mammografia
  • Visita senologica

Lo screening mammografico per la prevenzione del tumore della mammella, con la giusta indicazione di esecuzione, è un elemento di grande efficacia, tanto da caratterizzare un vero punto di svolta nella storia clinica delle pazienti. Ma per questo è fondamentale la tipologia dello strumento utilizzato, affinché possa garantire prestazioni di alta qualità per un'accurata definizione delle immagini. I nostri centri sono dotati di un mammografo in 3D di ultima generazione con tomosintesi che permette di eseguire esami di elevata qualità e definizione, con ottime prestazioni anche nei seni ad alta densità.

Prenota subito per eseguire senza attese il tuo screening mammogafico a soli 54€

Il tumore della mammella è la neoplasia più frequente tra la popolazione femminile.

I dati Airtum (Associazione Italiana Registri Tumori) sono impietosi e fotografano una situazione allarmante: ben il 29% di tutte le neoplasie, infatti, colpisce proprio la mammella della donna, seguito da quello del colon-retto (13%), polmone (8%), tiroide (6%) e corpo dell’utero (5%).
Ecco, dunque, che la prevenzione e gli esami diagnostici di accertamento e, in modo particolare, una migliore mammografia, rappresentano un fattore davvero prezioso.

Una diagnosi precoce - dice l’oncologo David Mariani - mai come nel caso del tumore al seno può cambiare il corso delle cose per la donna e salvare delle vite. Essa consente di aumentare il numero di tumori identificati ai primi stadi di sviluppo della malattia, quando il trattamento ha maggiori probabilità di essere efficace e meno invasivo”.

La prevenzione, dunque, è importantissima e lo screening diagnostico più efficace e consigliato è la mammografia, esame radiologico della mammella che consente di identificare i noduli, anche di piccole dimensioni, non ancora percepibili al tatto.

Prenota subito per eseguire senza attese il tuo screening mammogafico a soli 54€

Aumentano i casi under 40

In Italia, nel 2018, sono stati stimati poco meno di 53.000 nuovi casi.

Il tumore al seno è il più frequente nelle donne, ma è anche la patologia per la quale, negli ultimi due decenni, la ricerca ha ottenuto i migliori risultati portando la sopravvivenza, a cinque anni dalla diagnosi, dal 78% all’85,5%.
Un traguardo importante, ma ancora lontano dal 100%, soprattutto se si considera l’aumento dell’incidenza del tumore al seno nella fascia di età 30-40 anni: sono infatti circa 3.000 le giovani donne ogni anno sottoposte a protocolli di cura per questa malattia.

Prenota subito per eseguire senza attese il tuo screening mammogafico a soli 54€